GENTILESCHI E LA PITTURA CARAVAGGESCA NELLE MARCHE

Fabriano dedica la sua prima importante rassegna all’arte di Orazio Gentileschi. Scopri i capolavori del più grande artista caravaggesco delle Marche e ripercorri i luoghi segnati dal suo passaggio in questo itinerario nel panorama artistico marchigiano del ‘600.

  • Ammira i capolavori di Orazio Gentileschi e degli artisti marchigiani del ‘600, per la prima volta riuniti in un’unica esposizione.
  • Visita la Cattedrale di San Venanzio e la Chiesa di San Benedetto e conosci le prime opere che segnano la conversione caravaggesca dell’artista.
  • Osserva l’inedito volto di Artemisia Gentileschi, ritratta dal padre a circa 14 anni. Attualmente il ritratto più antico di questa malinconica artista.

Pinacoteca Molajoli di Fabriano, Piazza Giovanni Paolo II, Fabriano, AN, Italia

Ingresso e visita guidata alla mostra La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento.

Visita guidata alla Cattedrale di San Venanzio.

Visita guidata alla Chiesa di San Benedetto.

2 ORE

da 2 a 25 persone.

Ulteriori informazioni

La Pinacoteca Civica “Bruno Molajoli” di Fabriano ospita la mostra La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento.

I capolavori del più grande pittore caravaggesco delle Marche, fra le opere presenti nelle sale spiccano la Circoncisione e la Vergine del Rosario, sono poste ad un confronto diretto con le tele di artisti come Giovanni Francesco Guerrieri e Guido Cagnacci.

L’itinerario si estende alla Cattedrale di San Venanzio e alla Chiesa di San Benedetto per riscoprire i luoghi segnati dal passaggio di Gentileschi ed osservare da vicino le tele che testimoniano la conversione caravaggesca dell’artista.

Con un breve spostamento in auto è possibile includere nell’itinerario la visita alla Chiesa di Santa Maria del Ponte del Piano di Sassoferrato.

Prenota subito la tua visita guidata!